Bauman: “Muri contro i migranti, una vittoria del terrorismo”

Zygmunt Bauman Zygmunt Bauman, nato in Polonia nel 1925, è uno dei più importanti sociologi contemporanei. Bauman: “Muri contro i migranti, una vittoria del terrorismo” 27 dicembre 2015 – Zygmunt Bauman Meno democrazia, xenofobia, risentimento: tempi bui per i rifugiati in Europa. OM intervista il grande sociologo polacco «Per vincere, i terroristi fondamentalisti possono tranquillamenteContinua a leggere “Bauman: “Muri contro i migranti, una vittoria del terrorismo””

Fabo è libero, la politica ha perso. Quale risposta dare ai cittadini?

Il nuovo Welby era il simbolo dell’Associazione Luca Coscioni nella battaglia per una legge sul fine vita, ancora assente in Italia. È morto questa mattina in una clinica Svizzera, costretto all’esilio per liberarsi da una condizione di vita insopportabile. Tre i suoi appelli al Parlamento accolti con altrettanti silenzi e inspiegabili rinvii della discussione sul biotestamentoContinua a leggere “Fabo è libero, la politica ha perso. Quale risposta dare ai cittadini?”

Salvare di nascosto i rifugiati 

di Phil Wilmot Martedì 18 ottobre, circa cento danesi, vecchi e giovani, stavano in piedi davanti al tribunale cittadino al freddo vento che arrivava dal mare, per mostrare la loro solidarietà a quattro attivisti sospettati di avere illegalmente aiutato dei rifugiati ad attraversare il mare dalla Danimarca alla Svezia.Mentre soltanto due degli accusati sono cittadiniContinua a leggere “Salvare di nascosto i rifugiati “