Aung San Suu Kyi, le viscere della santità

Mimmo Cortese  C’è poco da fare: la persecuzione e il massacro della minoranza musulmana dei Rohingya a Myanmar non ammettono reticenze né silenzi sulle enormi responsabilità del governo e della sua esponente più nota, Aung San Suu Kyi. Intorno al caso della leader birmana, c’è tuttavia un tentativo meschino di screditare a posteriori anche laContinua a leggere “Aung San Suu Kyi, le viscere della santità”

La società nel Paese dei profughi – 

Viaggio in un paese tranquillo di una regione in fiamme. Sarà perché i potenti di quella regione hanno deciso di tener lontana la guerra dalle banche ma è davvero incredibile che il territorio libanese, tanto segnato da una storia relativamente recente di sanguinosi conflitti, riesca a mantenere i suoi delicatissimi equilibri disinnescandone il potenziale esplosivo.Continua a leggere “La società nel Paese dei profughi – “

Ponte sullo Stretto, Renzi alla festa di Impregilo: “Può creare centomila posti di lavoro e avvicinare la Sicilia alla Calabria” 

Arieccoli, quando sono a corto di argomenti e vogliono distogliere l’attenzione dai veri problemi a monte e le alternative cominciano a sparare scempiaggini continua il tour di propaganda sempre in mezzo ai lobbysti mentre il Paese continua a soffrire sotto i colpi della corruzione, della mafia e della mancanza di equità sociale  i governanti abusivi sonoContinua a leggere “Ponte sullo Stretto, Renzi alla festa di Impregilo: “Può creare centomila posti di lavoro e avvicinare la Sicilia alla Calabria” “