E’ online il dossier “Bosnia ed Erzegovina, la mancata accoglienza” — Lungo la rotta balcanica – Along the Balkan Route

“Bosnia ed Erzegovina, la mancata accoglienza” è un dossier di denuncia e informazione sulla non gestione, da parte del governo bosniaco, del fenomeno migratorio. In particolare, il documento approfondisce la situazione del cantone Una Sana che, a partire dal maggio 2018, è diventato il crocevia di persone, migranti e richiedenti asilo, che percorrono la rotta […]Continua a leggere “E’ online il dossier “Bosnia ed Erzegovina, la mancata accoglienza” — Lungo la rotta balcanica – Along the Balkan Route”

Giornata mondiale del rifugiato: l’Unhcr fa il punto in occasione del 20 giugno

Nel Mediterraneo cresce il numero di morti. Migliaia i migranti riportati nei centri di detenzione in Libia. E nel mondo si contano oltre 82 milioni di persone in fuga Sorgente: Giornata mondiale del rifugiato: l’Unhcr fa il punto in occasione del 20 giugno

Death and Migration: New article in International Migration Review — Postcards from …

In this article, newly published in International Migration Review, Simon McMahon and I unpack the relationship between migrant deaths and migration governance in the context of the so-called EU’s ‘migration crisis’. We argue that migrant deaths at sea have played a central role in shaping policy and public responses to Europe’s “crisis.” Yet relatively little […]Continua a leggere “Death and Migration: New article in International Migration Review — Postcards from …”

‘Trasportiamo Morti Dalla Mattina Alla Sera’ – The New York Times

Naufraghi

  di Fulvio Vassallo Paleologo* Alla fine, dopo una settimana di attesa in mare, ostaggio delle politiche europee di appoggio alla Guardia costiera libica, Malta ha accettato di trasbordare su un mezzo della sua marina militare i cinquantotto naufraghi soccorsi una settimana fa dalla nave Aquarius di SOS Mediterraneè a nord delle coste libiche eContinua a leggere “Naufraghi”

From radar systems to rickety boats: Borderline ethnography in Europe’s ‘illegality industry’

Abstract: This paper is concerned with the problems and possibilities that mobility poses for social scientific research, as seen through the lens of my own work on irregular migration from West Africa towards southern Spain. I begin with two contrasting vignettes from Europe’s borders that illustrate the paradoxical role of mobility in the continent’s escalatingContinua a leggere “From radar systems to rickety boats: Borderline ethnography in Europe’s ‘illegality industry’”

Perché danno fastidio le Ong che salvano i migranti in mare?

Questa è la ricostruzione fedele di quanto sta avvenendo nel Mediterraneo Centrale dove l’Agenzia Frontex insieme ad organizzazioni e media di destra, in Italia e in Europa, criminalizzano le Ong che tentano operazioni di salvataggio in mare. Una vera e propria operazione di screditamento attraverso cui si tenta di intimidire non solo le organizzazioni umanitarieContinua a leggere “Perché danno fastidio le Ong che salvano i migranti in mare?”

Bauman: “Muri contro i migranti, una vittoria del terrorismo”

Zygmunt Bauman Zygmunt Bauman, nato in Polonia nel 1925, è uno dei più importanti sociologi contemporanei. Bauman: “Muri contro i migranti, una vittoria del terrorismo” 27 dicembre 2015 – Zygmunt Bauman Meno democrazia, xenofobia, risentimento: tempi bui per i rifugiati in Europa. OM intervista il grande sociologo polacco «Per vincere, i terroristi fondamentalisti possono tranquillamenteContinua a leggere “Bauman: “Muri contro i migranti, una vittoria del terrorismo””