Servizi. Piano internazionale che puntava a rovesciare il regime in Iran.

IL GOVERNO italiano può dichiarare una “guerra segreta” in violazione della Costituzione (art. 11: “L’Italia ripudia la guerra come strumento di offesa alla libertà degli altri popoli e come mezzo di risoluzione delle controversie internazionali”)? A quanto pare, sì. Nel dicembre del 2001, il governo italiano e l’allora ministro della Difesa, Antonio Martino, autorizzano l’intelligenceContinua a leggere “Servizi. Piano internazionale che puntava a rovesciare il regime in Iran.”