L’Italia sta acquistando 90 caccia F-35

I caccia F-35 non sono gli unici ad essere stealth (furtivi), ossia capaci di sfuggire all’avvistamento. Tale capacità l’ha acquisita anche il governo Renzi. Si è impegnato lo scorso settembre, in base a una mozione Pd, a «riesaminare l’intero programma F-35 per chiarirne criticità e costi con l’obiettivo finale di dimezzare il budget» da 13 a 6,5 miliardi di euro, cifra con cui – si stima –si potrebbe acquistare, oltre ai 6 già comprati, una ventina di F-35. Contemporaneamente la ministra della difesa Pinotti si è esibita in una serie di manovre diversive: in marzo ha dichiarato che sugli F-35 «si può ridurre, si può rivedere», in luglio ha giurato che di fronte alle disfunzioni tecniche degli F-35 «l’Italia non acquisterà niente che non sia più che sicuro per i piloti», in ottobre ha annunciato «l’impegno per l’acquisto di altri due F-35».

Dal Muos all’industria degli armamenti, una riflessione

Intervista con il generale Fabio Mini a proposito delle basi militari Usa in Italia, la potenza cinese e il potere dei conglomerati industriali degli armamenti Carlo Cefaloni Fonte: CittàNuova - 03 giugno 2014 L’installazione a Niscemi, in provincia di Caltanissetta, del M.U.O.S. (Mobile User Objective System) è destinata a creare notizia, secondo le leggi prevalenti dell’informazione, solo con … Continua a leggere Dal Muos all’industria degli armamenti, una riflessione

L’Italia in guerra: aumenta la spesa militare

Il governo Renzi, scavalcando il Parlamento ma di sicuro in accordo col Presidente della Repubblica, si è solennemente impegnato al Summit Nato nel Galles ad aumentare la spesa militare italiana. La Dichiarazione finale del Summit – articolata in 113 punti redatti a Washington dopo aver consultato al massimo i principali alleati (Gran Bretagna, Germania, Francia) … Continua a leggere L’Italia in guerra: aumenta la spesa militare

TURKISH AIR STRIKES AGAINST PKK TERRORISTS IN NORTHERN IRAQ: A SNAPSHOT

Quando  fanno comodo sono "usati" come carne da macello per fermare le barbe fondamentaliste. strana interpretazione di giustizia che viene dagli americani e dal collega nato turco. gli sceriffi del mondo decidono chi è buono e chi no a seconda dei loro interessi. opportunismo criminale visto negli anni quanti morti, invalidi e distruzione ha provocato … Continua a leggere TURKISH AIR STRIKES AGAINST PKK TERRORISTS IN NORTHERN IRAQ: A SNAPSHOT

Enemy of My Enemy: Are airstrikes against ISIS putting US on same side as Assad?

è sempre la stessa storia da decenni,  obama non è diverso dagli altri che si sono succeduti dal dopoguerra ad oggi. gli autoproclamati poliziotti del mondo stanno facendo solo danni.   Enemy of My Enemy: Are airstrikes against ISIS putting US on same side as Assad? | Fox News.

Curdi: il Pkk argina il terrorismo, non ne fa parte

si è definiti terroristi se il governo amerikano decide che in quel momento sei tale , anche se fino a poko prima eri suo alleato; o viceversa a seconda della covenienza economica del momento. un modo di fare che dalla seconda guerra mondiale in poi ha generato tutte le guerre, i morti, i feriti e … Continua a leggere Curdi: il Pkk argina il terrorismo, non ne fa parte