Strage di innocenti. Ennesimo bombardamento di un matrimonio in Afghanistan

Afghanistan, bombardamento Usa su festa di matrimonio uccide decine di civili E’ successo lunedì notte. Tra le vittime almeno 23 bambini e 10 donne Almeno 40 civili afgani, tra cui 23 bambini e 10 donne, sono stai uccisi lunedì notte in un bombardamento aereo statunitense nel sud dell’Afghanistan. Lo ha denunciato oggi lo stesso presidenteContinua a leggere “Strage di innocenti. Ennesimo bombardamento di un matrimonio in Afghanistan”

Occupazione dell’Iraq a tempo indefinito e preparazione dell’attacco all’Iran

Subito dopo la fine della seconda guerra mondiale, gli Stati Uniti – coadiuvati o meno dai propri alleati – si sono messi immediatamente all’opera per la creazione di un “mondo nuovo”, un nuovo sistema di stati, di potenze e di rapporti internazionali che garantisse la propria supremazia. Nacque così un progetto – ispirato a quello dell’ormai estinto nemico nazionalsocialista forse ? – teso al raggiungimento di tale obiettivo. Nonostante la presenza del rivale sovietico, la “piovra a stelle e strisce” non si è mai fermata e, dal 1989 in poi, ha allungato ancor più i suoi tentacoli. Molti dei piani statunitensi sono andati in porto, basti pensare al mondo economico, militare ed energetico, ove attualmente incontriamo sempre la presenza egemone nordamericana. Non basterebbe un’intera enciclopedia per riassumere le tappe di questa progressiva conquista ed espansione. Quello su cui voglio far soffermare l’attenzione del lettore, sono i modi in cui alcuni di questi processi si sono potuti realizzare.