Aggiornamento sulla petizione · “No al ritorno dell’ambasciatore italiano in Egitto” · 

Luigi Manconi (Commissione diritti umani del Senato), Antonio Marchesi e Gianni Rufini (Amnesty International Italia) e Patrizio Gonnella (Antigone e Coalizione italiana libertà e diritti civili) si schierano contro l’eventualità suggerita da Nino Sergi (Intersos). “Il rientro dell’ambasciatore potrebbe essere inteso dal Cairo come segno di un ritorno alla normalità” Sorgente: Aggiornamento sulla petizione ·Continua a leggere “Aggiornamento sulla petizione · “No al ritorno dell’ambasciatore italiano in Egitto” · “

Così il Csm italiano aiuta i tribunali di Al-Sisi – 

Nonostante il caso di Giulio Regeni abbia creato notevoli tensioni con l’Egitto, l’Espresso ha scoperto che il Consiglio Superiore della Magistratura collabora a un controverso progetto europeo per la Sorgente: Così il Csm italiano aiuta i tribunali di Al-Sisi – l’Espresso

Approvata le legge che consegna le ong ad al-Sisi

Martedì al Cairo si è tenuta la conferenza di presentazione dell’esibizione Tuttofood, prevista a Milano a maggio. Durante l’incontro, rivolto alle compagnie egiziane interessate a fare business in Italia nel… Sorgente: Approvata le legge che consegna le ong ad al-Sisi

Ragazzi, nel nome di Giulio Regeni, non andate in Egitto | Luigi Manconi

Vogliamo mobilitarci affinché l’Egitto venga dichiarato paese in questo momento non sicuro, invitando i cittadini europei, in particolare “i giovani contemporanei” del nostro continente, a non recarvisi. Questo fino a quando il regime lì dominante non abbia mostrato la concreta volontà di cooperare per la ricerca della verità su Giulio Regeni e garantito il pienoContinua a leggere “Ragazzi, nel nome di Giulio Regeni, non andate in Egitto | Luigi Manconi”

Sulle tracce di Giulio Regeni | Left

«Sono un avvocato, conosco la legge, non faccio niente di sbagliato, puoi scrivere il mio nome. Io sono Malek Adly». È un avvocato comunista che si batte per i diritti economici e sociali dei lavoratori e ha conosciuto Giulio alla fine del 2015. «Non eravamo amici, ma chiunque si occupa di sindacati mi conosce, perchéContinua a leggere “Sulle tracce di Giulio Regeni | Left”