La Ue condanna l’Italia: “Pm10 fuori norma per 10 anni e non è stato preso alcun provvedimento” — Brescia Anticapitalista

La Ue condanna l’Italia: “Pm10 fuori norma per 10 anni e non è stato preso alcun provvedimento

L’accusa di Re:Common: «Banca Mondiale killer del clima» — PAROLE LIBERE

Dal blog https://www.terranuova.it/ 27 Ottobre 2020 «La Banca Mondiale ha continuato a investire nei combustibili fossili nonostante si fosse impegnata a contrastare la crisi climatica. Lo rivela nel suo ultimo rapporto l’organizzazione tedesca Urgewald »: è la denuncia di Re:Common, associazione impegnata da anni nella tutela dei territori. «La Banca Mondiale ha continuato a investire nei […]Continua a leggere “L’accusa di Re:Common: «Banca Mondiale killer del clima» — PAROLE LIBERE”

Saranno le città a salvare il mondo

Disuguaglianza, paradisi fiscali, crisi dell’immigrazione: tutti problemi di stampo internazionale. Se la cooperazione a livello sovranazionale è inefficace, la soluzione è nelle esperienze municipali. di Lorenzo Marsili Le città stanno assumendo un ruolo sempre più centrale. Spesso, come nell’esperienza delle “città santuario” negli Stati Uniti, anche in diretto conflitto con le autorità nazionali. E stannoContinua a leggere “Saranno le città a salvare il mondo”

WWF: cambiamento climatico, tutti i rischi per l’Italia.

di Floriana Bulfon. Espresso Un nuovo rapporto mette in luce tutti i rischi per la salute e per la Terra. I paesi del Mediterraneo, Italia in testa, è rischiano di più: dall’aumento delle temperature ai disastri naturali, all’esposizione ai fattori di rischio ambientale. Fattori che si stima abbiamo già causato, in tutta Europa, la morteContinua a leggere “WWF: cambiamento climatico, tutti i rischi per l’Italia.”

Vivere in un altro modo

Strade, piazze, università, spazi sociali, culturali e di economia sociale: a Budapest la quinta Conferenza internazionale sulla decrescita ha mostrato non solo che quello della decrescita è un movimento sociale e accademico che non smette di crescere, ma che esistono già tanti modi diversi di vivere che rifiutano il dominio del profitto. Si è discusso di energia eContinua a leggere “Vivere in un altro modo”

SI può fare, il 17 aprile — diario di Peppe Carpentieri

Il 17 aprile il popolo italiano sarà chiamato ad esprimere il proprio potere sovrano, direttamente, per abrogare una parte di una legge inserita nel famigerato sblocca Italia. L’azione referendaria è partita dai Consigli regionali che ci chiedono di dire SI per fermare l’estrazione di idrocarburi presso alcune piattaforme poste entro le 12 miglia marine delle […]Continua a leggere “SI può fare, il 17 aprile — diario di Peppe Carpentieri”