Orte–Civitavecchia, la superstrada distrugge l’ambiente? Va bene, purché sia low cost 

Il progetto dell’Anas per unire con una superstrada il polo siderurgico di Terni con il porto di Civitavecchia risale agli anni 60, mentre i lavori partirono dieci anni dopo. Attualmente è ancora incompiuto il tratto che va da Orte al porto laziale, circa un terzo del percorso. Di questo terzo, la tratta finale, la più problematicaContinua a leggere “Orte–Civitavecchia, la superstrada distrugge l’ambiente? Va bene, purché sia low cost “

Ponte sullo Stretto, Renzi alla festa di Impregilo: “Può creare centomila posti di lavoro e avvicinare la Sicilia alla Calabria” 

Arieccoli, quando sono a corto di argomenti e vogliono distogliere l’attenzione dai veri problemi a monte e le alternative cominciano a sparare scempiaggini continua il tour di propaganda sempre in mezzo ai lobbysti mentre il Paese continua a soffrire sotto i colpi della corruzione, della mafia e della mancanza di equità sociale  i governanti abusivi sonoContinua a leggere “Ponte sullo Stretto, Renzi alla festa di Impregilo: “Può creare centomila posti di lavoro e avvicinare la Sicilia alla Calabria” “

I frutti avvelenati del progresso – 

Il progresso e lo sviluppo, lungi dall’aver risolto i problemi dell’uomo e avergli portato benessere, lo hanno invece stritolato come una qualunque preda tra le spire di un boa constrictor. Nel regno del benessere (l’Occidente in generale ma anche tutti quei Paesi che sognano di diventare “ricchi” come l’Occidente) regna il malessere, e questo èContinua a leggere “I frutti avvelenati del progresso – “

Mostri autostradali minacciano l’ Abruzzo 

Share: SERENA GIANNICO  In tre articoli il racconto  di uno scempio programmato per infilzare l’Abruzzo con uno spiedo autostradale sventrando siti protetti e paesaggi incontaminati. C’è chi denuncia e resiste.  Il manifesto, 18 agosto 2016 (c.m.c.) IL PIANO PER SVENTRARE L’ABRUZZO A Cocullo, nell’Aquilano, il casello autostradale dell’A25 è a circa un chilometro e mezzo dalContinua a leggere “Mostri autostradali minacciano l’ Abruzzo “

Sì alle trivellazioni alle isole Tremiti: per 1.900 euro all’anno – Italia – Libero Quotidiano

Sorgente: Sì alle trivellazioni alle isole Tremiti: per 1.900 euro all’anno – Italia – Libero Quotidiano Continua la devastazione del territorio, da tempo anche il mare “nostrum” è svenduto per pochi barili di un prodotto con il prezzo in picchiata, devastando uno dei luoghi più belli che si aggiungerà ai tanti presi di petto dalleContinua a leggere “Sì alle trivellazioni alle isole Tremiti: per 1.900 euro all’anno – Italia – Libero Quotidiano”

Per un pugno di taniche. Dossier Legambiente della corsa al petrolio nel mare italiano

http://www.legambiente.it/sites/default/files/docs/petrolio_dossier_2013_def_1.pdf.   Firma la petizione di Avaaz https://secure.avaaz.org/it/italy_no_offshore_h/?bMeyubb&v=27433 :