L’Economist e il mito del libero mercato — PAROLE LIBERE

Dal blog https://jacobinitalia.it/l Alexander Zevin Grace Blakeley 7 Luglio 2021 La storia del giornale liberista per eccellenza racconta il modo in cui il pensiero liberale si adatta ai diversi contesti. Ed evidenzia la sua eterna tensione con la democrazia Marx una volta definì l’Economist «la tribuna dell’aristocrazia della finanza». In qualità di rivista dominante del […]Continua a leggere “L’Economist e il mito del libero mercato — PAROLE LIBERE”

La Nazione Globale. Mercato vs Democrazia — The Walking Debt

Veniamo, infine, alla terza coppia dialettica, dopo nazionalismo vs internazionalismo e politica vs economia, che completa il quadro analitico che abbiamo esplorato rapidamente e che caratterizza molta parte del nostro discorso sociale: l’opposizione fra mercato e democrazia.  Seguendo il ragionamento fatto finora non si hanno molte difficoltà a vedere in questa opposizione l’ennesima declinazione della […]Continua a leggere “La Nazione Globale. Mercato vs Democrazia — The Walking Debt”

Sfida all’esibizione del potere tossico – Comune-info

La democrazia della terra basata sui diritti di tutti i viventi al tempo di Trump. Articolo di Vandana Shiva. Nella nostra epoca si fronteggiano due visioni: una guarda oltre l’industrializzazione fondata sui combustibili fossili e l’antropocentrismo ed è volta a creare una Democrazia della Terra basata sui diritti di tutti gli esseri viventi. L’altra guardaContinua a leggere “Sfida all’esibizione del potere tossico – Comune-info”

LA DENUNCIA DELLA GABANELLI:”ECCO CHI COMANDA VERAMENTE” (VIDEO)

La Gabanelli e’ una famosa giornalista della RAI 3,che con il suo programma inchiesta REPORT ha spesso creato imbarazzo in autorità’ politiche. Ma come tutti i giornalisti non supera quella famosa linea rossa dell’informazione che pero’ in questo caso sembra aver varcato anche se in modo soft. Guardatevi il video e’ capirete perché’ in ItaliaContinua a leggere “LA DENUNCIA DELLA GABANELLI:”ECCO CHI COMANDA VERAMENTE” (VIDEO)”

Destablishment. Un nuovo totalitarismo

di Enrico Euli* La divaricazione del mondo si accentua. In ogni società occidentale metà della popolazione elegge come leader chi non sta con l’establishment (Beppe Grillo) contro l’altra metà che continua a sostenerlo. E chi sta con i poteri forti deve, per farsi votare, far finta di non starci, almeno sino a quando non loContinua a leggere “Destablishment. Un nuovo totalitarismo”

E’ NATO IL PARTITO UNICO DELL’EUROPA POST-NAZIONALE

DI MAURIZIO BLONDET maurizioblondet.it Macron e Jacques Attali alla riunione del Bilderberg a Copenhagen, giugno 2014 (nella foto).  Lì Attali ha presentato il suo giovane protetto a quelli che contano. E lì probabilmente è  stata architettata la  strategia per fare del giovanotto il candidato sintetico al silicone,   visto che il loro Hollande stava rovinando neiContinua a leggere “E’ NATO IL PARTITO UNICO DELL’EUROPA POST-NAZIONALE”

Crozza è Renzi, e canta Rovazzi. Anzi, Renzazzi: “Ho detto che lascio la politica? Sai il c…o che me ne frega”

La satira di Maurizio Crozza punta il dito sulla coerenza del premier dimissionario Matteo Renzi, che prima del referendum aveva più volte detto di essere pronto a lasciare la politica in caso di sconfitta. Dall’ultima puntata di Crozza nel Paese delle Meraviglie di La7. http://www.ilfattoquotidiano.it/2016/12/10/crozza-e-renzi-e-canta-rovazzi-anzi-renzazzi-ho-detto-che-lascio-la-politica-sai-il-c-o-che-me-ne-frega/3249589/ via Crozza è Renzi, e canta Rovazzi. Anzi, Renzazzi: “Ho dettoContinua a leggere “Crozza è Renzi, e canta Rovazzi. Anzi, Renzazzi: “Ho detto che lascio la politica? Sai il c…o che me ne frega””

Riforma costituzionale. La posta in gioco siamo noi —

Un Senato non-eletto, composto da una cricca di notabili delle regioni. Una Camera ai comandi dei governi, che si scelgono presidenti della repubblica e corti costituzionali. Accentramento di competenze ora regionali, come energia e ambiente. Via gli strumenti di democrazia diretta come i referendum abrogativi. “Governabilita’” insomma. Governo forte. Forte perche’? E con chi? […] viaContinua a leggere “Riforma costituzionale. La posta in gioco siamo noi —”

Ma che gran figli di …

Anna Lombroso per il Simplicissimus Ve lo ricordate Hoffman? certo eravamo giovani, eravamo arroganti, eravamo ridicoli, eravamo eccessivi, eravamo avventati, ma avevamo ragione? Pare che avessero invece ragione il cinismo ribaldo e il vetriolo fascistoide di Longanesi con il suo motto idealmente impresso sul tricolore: tengo famiglia. E siccome siamo moderni, teniamo famiglie allargate a […]Continua a leggere “Ma che gran figli di …”