Orte–Civitavecchia, la superstrada distrugge l’ambiente? Va bene, purché sia low cost 

Il progetto dell’Anas per unire con una superstrada il polo siderurgico di Terni con il porto di Civitavecchia risale agli anni 60, mentre i lavori partirono dieci anni dopo. Attualmente è ancora incompiuto il tratto che va da Orte al porto laziale, circa un terzo del percorso. Di questo terzo, la tratta finale, la più problematicaContinua a leggere “Orte–Civitavecchia, la superstrada distrugge l’ambiente? Va bene, purché sia low cost “