‘Trasportiamo Morti Dalla Mattina Alla Sera’ – The New York Times

DIEGO FUSARO: Italia nel baratro. E ora crollano le menzogne che ci hanno detto per anni

Dopo il caso Consip, tra i renziani vince il falso garantismo

Dall’esito dell’inchiesta Consip dipende buona parte del futuro della magistratura italiana e della libertà di stampa. Se le indagini sulla fuga di notizie e sul traffico d’influenze, che vedono tra i protagonisti il braccio destro di Matteo Renzi, il ministro Luca Lotti, e suo padre Tiziano, finiranno in un nulla di fatto nella prossima legislatura […]Continua a leggere “Dopo il caso Consip, tra i renziani vince il falso garantismo”

Ladri di politica 

Non so se è solo mio o di pochi – o invece è diffuso – il senso di attonito straniamento rispetto allo spettacolo offerto in quest’ultima settimana da quelle parti politiche che erano nate (o almeno dicevano di essere nate) per rappresentare, in Italia, Sorgente: Ladri di politica – Piovono Rane – Blog – L’Espresso

Crozza è Renzi, e canta Rovazzi. Anzi, Renzazzi: “Ho detto che lascio la politica? Sai il c…o che me ne frega”

La satira di Maurizio Crozza punta il dito sulla coerenza del premier dimissionario Matteo Renzi, che prima del referendum aveva più volte detto di essere pronto a lasciare la politica in caso di sconfitta. Dall’ultima puntata di Crozza nel Paese delle Meraviglie di La7. http://www.ilfattoquotidiano.it/2016/12/10/crozza-e-renzi-e-canta-rovazzi-anzi-renzazzi-ho-detto-che-lascio-la-politica-sai-il-c-o-che-me-ne-frega/3249589/ via Crozza è Renzi, e canta Rovazzi. Anzi, Renzazzi: “Ho dettoContinua a leggere “Crozza è Renzi, e canta Rovazzi. Anzi, Renzazzi: “Ho detto che lascio la politica? Sai il c…o che me ne frega””

Cortocircuito e bioeconomia

Politicanti e politicastri al potere sono lo specchio di una società in decadenza. Sin dal mondo classico è noto che la conduzione della cosa pubblica dovesse essere affidata a persone degne, virtuose, altruiste e capaci di scelte giuste, poiché sin dalla nascita della società umana il bene comune, proprio perché pubblico cioè di tutti, dovesse […]Continua a leggere “Cortocircuito e bioeconomia”