Renzi è nella storia per l’export di armi

di Giorgio Beretta Lo sa, ma non lo dice in pubblico. E la notizia non compare né sul suo sito personale, né sul portale Passo dopo passo e nemmeno tra “I risultati che contano” messi in bella mostra con tanto di infografiche da Italia in cammino. Eppure è stata la miglior performance del suo governo.Continua a leggere “Renzi è nella storia per l’export di armi”

23,4 miliardi di euro: la spesa militare nel 2017

L’Italia spenderà in armi e difesa circa 64 milioni di euro al giorno, 2,7 milioni all’ora, 45mila euro al minuto. Una crescita del 21% negli ultimi 10 anni. Molte delle spese per armi sono giustificate in Parlamento ricorrendo alla retorica del “dual use” militare-civile. Sorgente: 23,4 miliardi di euro: la spesa militare nel 2017 –Continua a leggere “23,4 miliardi di euro: la spesa militare nel 2017”

Cutting bloated nuclear weapons budgets would save hundreds of billions of dollars and help keep things we value off the chopping block.

Cutting bloated nuclear weapons budgets would save hundreds of billions of dollars and help keep things we value off the chopping block. Sorgente: Cutting bloated nuclear weapons budgets would save hundreds of billions of dollars and help keep things we value off the chopping block.

Dal Muos all’industria degli armamenti, una riflessione

Intervista con il generale Fabio Mini a proposito delle basi militari Usa in Italia, la potenza cinese e il potere dei conglomerati industriali degli armamenti Carlo Cefaloni Fonte: CittàNuova – 03 giugno 2014 L’installazione a Niscemi, in provincia di Caltanissetta, del M.U.O.S. (Mobile User Objective System) è destinata a creare notizia, secondo le leggi prevalenti dell’informazione, solo conContinua a leggere “Dal Muos all’industria degli armamenti, una riflessione”