#Kurdistan – 22 ANNI FA OCALAN VENIVA SEQUESTRATO: I CURDI NON DIMENTICANO – di Gianni Sartori

Centro Studi Dialogo

Abdullah Ocalan come Nelson Mandela, come Antonio Gramsci…

Ma anche come Mumia Abu-Jamal e Leonard Peltier (cadeva all’inizio di febbraio il 45° anno dalla sua cattura e detenzione: Indian Lives Matter?).

L’analogia più calzante (senza ovviamente togliere niente agli altri prigionieri politici, tutti degni del massimo rispetto) rimane forse quella con Mandela. Sia per le continue mobilitazioni a favore della sua scarcerazione, sia per il ruolo che il fondatore del PKK potrebbe assumere nella prospettiva di una soluzione politica del conflitto turco-curdo. Come appunto avvenne in Sudafrica con il dirigente dell’ANC a lungo segregato a Robben Island (altra analogia con Ocalan rinchiuso nell’isola di Imrali).

Non a caso, quando venne sequestrato in Kenya, Ocalan stava per recarsi in Sudafrica dove Mandela lo aveva esplicitamente invitato.

Entrambi, il curdo e il sudafricano, prigionieri politici di lungo corso; entrambi un simbolo per i loro popoli. Con l’augurio, la speranza che anche per…

View original post 163 altre parole

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...