Il caso Machover: ebreo, antisionista e socialista, accusato di antisemitismo perchè contrario all’oppressione dei palestinesi.

Brescia Anticapitalista

In questi ultimi anni stiamo sempre più assistendoin vari paesi dell’Europa e Nord America ad un uso dell’accusa di “antisemitismo” come strumento per delegittimare la causa palestinese e i suoi sostenitori.
Un esempio è la definizione di “antisemitismo” data dall’International Holocaust Remembrance Alliance (IHRA), organizzazione intergovernativa incaricata di affrontare le questioni relative all’Olocaustocomprendente 34 paesi, secondo cui “Negare al popolo ebraico il diritto all’autodeterminazione, ad esempio affermando che l’esistenza di uno Stato di Israele è un’impresa razzista” èun crimineantisemita.
La lotta all’antisemitismo,un problema purtroppo reale e crescente sia in Europache inNord America, viene quindi sfruttata dal governo israeliano e dalle organizzazioni filosioniste solo per delegittimare e mettere a tacere chiunque si ponga sul terreno della difesa dei diritti dei palestinesi.
Nulla a che vedere con la necessità di opporsi al diffondersi di varie formedi razzismo e di movimenti di estrema destra, di cui l’antisemitismo è una componente fondamentale. Si colpisce…

View original post 3.330 altre parole

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...