Indonesia: stupri e abusi nelle coltivazioni di olio di palma legati ai maggiori marchi di prodotti di bellezza – Mason/McDowell

Questo report sugli abusi sessuali e lo sfruttamento spietato delle donne indonesiane che lavorano nelle coltivazione da cui si estrae l’olio di palma rappresenta una situazione emblematica, anche se estrema, di come nella vita delle donne e delle lavoratrici si assommano condizioni di lavoro infami e abusi sessuali, oltre che danni gravissimi alla salute dovuti alla pesantezza del lavoro e all’uso di sostanze nocive che mettono quotidianamente a rischio le loro capacità riproduttive e la loro stessa vita. Nella giornata contro la violenza sulle donne che con cadenza regolare cadono sotto i colpi dei loro assassini, vogliamo ricordare, assieme ai femminicidi, le mille violenze che le donne subiscono in nome del profitto, proprio da parte di quelle grandi corporation che assicurano la “bellezza” di alcune sulla pelle e sul lavoro di tante altre. Rompiamo ancora una volta il silenzio che circonda, al di là delle nauseanti celebrazioni istituzionali, le mille forme…

View original post 4.488 altre parole

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...