La marcia su Roma

Per non dimenticare.

Redvince's Weblog


Il guaio di tutti i regimi, come anche di tutte le malattie molto gravi è che quasi sempre le si diagnosticano in ritardo, perché una forma di difesa psicologica dal male è negare a se stessi che ce lo abbiamo davanti.

Ogni malato tende disperatamente a negare a se stesso che quelli che ha davanti siano proprio i sintomi di quel brutto male. Ipotizza fino all’ultimo, anche contro l’evidenza, possibili diagnosi alternative.

Così all’avvento di ogni regime.

I bravi tedeschi hanno pensato per anni che sì, in effetti, forse verso gli ebrei si stava facendo qualcosa di magari un pochino eccessivo. Ma ce n’è voluto per fargli prendere atto che si trattava di un genocidio.

Eppure, con il senno di poi, gli storici individuano con facilità gli snodi cruciali del percorso e tutti si fanno la solita, banalissima, ingenua domanda: “Ma com’è potuto succedere?”.

Questa premessa per presentare qui…

View original post 1.136 altre parole

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...