LA DENUNCIA DELLA GABANELLI:”ECCO CHI COMANDA VERAMENTE” (VIDEO)

La Gabanelli e’ una famosa giornalista della RAI 3,che con il suo programma inchiesta REPORT ha spesso creato imbarazzo in autorità’ politiche. Ma come tutti i giornalisti non supera quella famosa linea rossa dell’informazione che pero’ in questo caso sembra aver varcato anche se in modo soft. Guardatevi il video e’ capirete perché’ in Italia … Continua a leggere LA DENUNCIA DELLA GABANELLI:”ECCO CHI COMANDA VERAMENTE” (VIDEO)

The Nakba did not start or end in 1948

Key facts and figures on the ethnic cleansing of Palestine. Every year on May 15, Palestinians around the world, numbering about 12.4 million, mark the Nakba, or "catastrophe", referring to the ethnic cleansing of Palestine and the near-total destruction of Palestinian society in 1948. The Palestinian experience of dispossession and loss of a homeland is 69 years … Continua a leggere The Nakba did not start or end in 1948

Why Corporations Always Win

Rigged Game

Cross-posted from Truth-Dig

Noam Chomsky’s new book, “Requiem for the American Dream: The Ten Principles of Concentration of Wealth and Power,” based on the film of the same name, is a primer in Chomsky’s analysis of the faults of the American political and economic system. Taking as its backbone the idea that “a significant part of the American Dream is class mobility: You’re born poor, you work hard, you get rich,” Chomsky systematically documents the many ways the system is rigged from top to bottom to ensure that corporations always win.

As Truthdig columnist Chris Hedges notes in a blurb for the book, “Its power to write its own laws and regulations, Chomsky points out, has ultimately created a mafia economic system and a mafia political system that is exemplified in the rise to power of the demagogue Donald Trump.”

In this book excerpt, we present here Chomsky’s Principle #6:…

View original post 346 altre parole

Gli xenofobi insultano pure l'Unicef: "Siete pagati per farci invadere" In questi giorni sui social flotte di razzisti si sono lasciati andare a commenti mostruosi che noi abbiamo pensato di riportarvi qui attraverso questa gallery. Il Post dell'Unicef Claudia Sarritzu 2 maggio 2017 La polemica sui presunti rapporti tra trafficanti ed Ong ha sollevato un … Continua a leggere

Betsy DeVos’s Cynical Defense of the Trump Education Budget Cuts

Longreads

Early in Betsy DeVos’s testimony before Congress on Wednesday we got to see how the Education Secretary can magically turn less money into “more latitude.”

In her opening remarks to a House Appropriations subcommittee, DeVos, argued that the budget — which proposes cutting Department of Education programs by more than $10 billion — represents a rethinking of the role of the federal government in education, giving states and communities greater control and freedom in how they serve students and families. DeVos’s “control and freedom” narrative includes a proposed $250 million for school vouchers, which diverts money to private and religious schools. 

View original post 556 altre parole

Weather Wars Atmo Rivers & Too Hot Now- Earth Frying ~Judas Amigo Blues

TABU; Towards A Better Understanding

Must Watch. Critical New Information about Geoengineering and Mis-Deception by members of the Geoengineering movement to keep us from knowing what is really going on and why the very life giving system of Earth is completely manufactured by land and ocean Wet Surface Air Coolers (WSAC)_making massive amounts of steerable water vapor into weather when combined with Aerosol spraying of chemtrails.

View original post

Crossing the Mediterranean Sea by Boat Mapping and Documenting Migratory Journeys and Experiences

Abstract: This is the final project report of the Crossing the Mediterranean Sea by Boat project. The report provides a unique, in-depth analysis of the impact of EU policies in addressing the so-called European migration or refugee ‘crisis’ in 2015 and 2016, drawing on the findings from 257 in-depth qualitative interviews with a total of … Continua a leggere Crossing the Mediterranean Sea by Boat Mapping and Documenting Migratory Journeys and Experiences

From radar systems to rickety boats: Borderline ethnography in Europe’s ‘illegality industry’

Abstract: This paper is concerned with the problems and possibilities that mobility poses for social scientific research, as seen through the lens of my own work on irregular migration from West Africa towards southern Spain. I begin with two contrasting vignettes from Europe’s borders that illustrate the paradoxical role of mobility in the continent’s escalating … Continua a leggere From radar systems to rickety boats: Borderline ethnography in Europe’s ‘illegality industry’

La parziale cancellazione del debito greco fallisce all’ultimo minuto, sotto i colpi di Germania ed FMI

A Protestor holds a placard with a Greek flag during a demonstration outside of an EU summit in Brussels on Sunday, Oct. 23, 2011. Greece's prime minister George Papandreou is pleading with European leaders in Brussels to act decisively to solve the continent's debt crisis. At a summit Sunday, the leaders are expected to ask … Continua a leggere La parziale cancellazione del debito greco fallisce all’ultimo minuto, sotto i colpi di Germania ed FMI

Monsanto è colpevole di crimini contro l’umanità e l’ambiente

5 MINUTI PER L'AMBIENTE

Il “Tribunale Monsanto” ha emesso la sua sentenza contro la multinazionale americana che è stata dichiarata colpevole di crimini contro l’umanità e l’ambiente. Lo scorso 18 aprile il Tribunale Monsanto ha reso noto il suo parere legale nei confronti dell’azienda multinazionale più contestata al mondo, dopo aver analizzato per 6 mesi (1) le testimonianze di oltre 30 testimoni, tra esperti del settore agrario, avvocati e vittime dei danni causati dalle attività del colosso dell’agrochimica e della biotecnologia. Il Tribunale Internazionale Monsanto, tenuto da 5 giudici d’eccezione, è un “Tribunale d’Opinione”, fortemente voluto dalla società civile per chiarire una volta per tutte le obbligazioni legali di molte delle condotte dell’azienda multinazionale omonima.monsanto_tribunal_0_0

Le domande fondamentali che sono state poste e sulle quali la società civile ha chiesto il parere consultivo dei giudici del Tribunale erano sei. La prima domanda era legata al diritto ad un ambiente sano, in altre parole si…

View original post 732 altre parole

Greeks Just Voted Against Austerity. Here’s Why They’re Right.

On Sunday, Greeks overwhelmingly voted against a European deal to extend financing to the country’s banks that would have required more harsh austerity measures on the part of the government. Prime Minister Alexis Tsipras, who came to power in large part on a promise to reject more austerity measures, had called the referendum to get … Continua a leggere Greeks Just Voted Against Austerity. Here’s Why They’re Right.

Venezuela: manuale di autodifesa dallo stupro di verità

Il simplicissimus

IMG_20170516_191431Mettiamoci nei panni di un abitante del pianeta terra che per informarsi sul Venezuela non ha che i media mainstream occidentali, che sente e legge ogni giorno di “manifestanti” e “repressione”: inevitabilmente finirà per credere che la popolazione sia in rivolta nelle piazze mentre il governo non fa che reprimere la protesta. Non potrebbe mai immaginare che in Venezuela non esiste in realtà alcuna rivolta popolare, che le manifestazioni partono esclusivamente dai quartieri residenziali dei ricchi, che violenza, uso delle armi  e terrorismo vengono proprio dagli organizzatori di queste falangi, che i media possono trasformare il 2% della popolazione in popolazione tout court e le piccole isole urbane di privilegio nel “Venezuela”.

Non possono immaginarlo perché vedono immagini del tutto fuori contesto e leggono parole fuori dignità, non possono pensarlo ancorché tutto questo faccia parte di un copione adottato ormai un’infinità di volte: sono abituati, anzi piegati alla pseudo verità hollywoodiana, espressione che…

View original post 1.105 altre parole

Destablishment. Un nuovo totalitarismo

di Enrico Euli* La divaricazione del mondo si accentua. In ogni società occidentale metà della popolazione elegge come leader chi non sta con l’establishment (Beppe Grillo) contro l’altra metà che continua a sostenerlo. E chi sta con i poteri forti deve, per farsi votare, far finta di non starci, almeno sino a quando non lo … Continua a leggere Destablishment. Un nuovo totalitarismo

Wallah – Je te jure. movie with French sub

https://youtu.be/yYEGcuYVAJc "Wallah - Je te jure" raconte les histoires d'hommes et des femmes voyagent sur les routes de migration ouest-africaines vers l'Italie. Les villages ruraux du Sénégal, les gares routières du Niger et les ghettos pleins de trafiquants, de places et de maisons italiennes sont le fond de ces voyages courageux qui finissent souvent par … Continua a leggere Wallah – Je te jure. movie with French sub

Toddler-in-Chief: Resisters, You MUST Read This…

This New York Times opinion piece by David Brooks is a must-read for Resisters, if only because it contains this classic and perfect description of the truculent child Trump really is: He is thus the all-time record-holder of the Dunning-Kruger effect, the phenomenon in which the incompetent person is too incompetent to understand his own … Continua a leggere Toddler-in-Chief: Resisters, You MUST Read This…

A child is a child: Protecting children on the move from violence, abuse and exploitation.

https://vimeo.com/218127006 Among the millions of children on the move worldwide, many – including hundreds of thousands of unaccompanied children and adolescents – undertake dangerous journeys. This report shows how the lack of safe and legal pathways for refugee and migrant children feeds a booming market for human smuggling and puts them at risk of violence, … Continua a leggere A child is a child: Protecting children on the move from violence, abuse and exploitation.

Palestina: chi passerà alla storia, il carceriere o chi fa lo sciopero della fame?

Comincia la quarta settimana di sciopero della fame di più di 1.200 prigionieri palestinesi nelle carceri israeliane. Viene mantenuta l’incomunicabilità e l’isolamento dei prigionieri, mentre in tutto il mondo ci sono manifestazioni di solidarietà, in particolare in israele e nei Territori Occupati della Palestina. L’aneddoto della settimana è stato il tentativo di screditare Marwan Barghouti, … Continua a leggere Palestina: chi passerà alla storia, il carceriere o chi fa lo sciopero della fame?

Trump e lo spettro dell’impeachment

di Michele Paris L’ondata di guai che sta investendo Donald Trump a partire dal suo insediamento alla Casa Bianca rischia di travolgere un’amministrazione Repubblicana sempre più sotto assedio da parte di sezioni della classe dirigente americana che cominciano ormai a discutere apertamente di un possibile procedimento di impeachment. Con l’eco del licenziamento del direttore dell’FBI, … Continua a leggere Trump e lo spettro dell’impeachment

Ecco la legge truffa sulla tortura

noidelladiaz

Il Senato ha approvato con 194 sì, 8 no e 34 astenuti un progetto di legge sulla tortura completamente cambiato rispetto al testo iniziale che aveva come primo firmatario Luigi Manconi, che infatti non ha partecipato al voto.

Un gruppo di “addetti ai lavori”, che la tortura per vari motivi l’hanno conosciuta da vicino (fra cui il sottoscritto), ha commentato così la notizia:

TORTURA: E’ UNA LEGGE TRUFFA E CONTRO LE VITTIME, TORNIAMO AL TESTO ONU

Il Senato ha approvato una legge truffa sulla tortura, scritta in modo da renderla inapplicabile e in totale contraddizione con la convenzione Onu sulla tortura e con le indicazioni contenute nella sentenza di condanna contro l’Italia della Corte europea per i diritti umani del 7 aprile 2015 (Cestaro vs Italia per il caso Diaz). E’ un testo provocatorio e inaccettabile, che il parlamento non può approvare, se l’Italia intende rimanere nel perimetro delle…

View original post 686 altre parole

Il prete-boss, i volontari e i mafiosi nel paese che sfrutta l’accoglienza

Pubblicato il 16/05/2017 francesco grignetti inviato a isola capo rizzuto Il primo impatto è da urlo: lungo il corso, tre ragazzotti su un motorino scalcagnato, rigorosamente senza targa, e senza casco, fanno lo slalom tra le auto. E poi i soliti vecchietti, seduti sulle panchine in ombra. Infine, e questa è la nota nuova, a … Continua a leggere Il prete-boss, i volontari e i mafiosi nel paese che sfrutta l’accoglienza

Brasile: Accampamento Terra Libera 2017

l'America Latina

Acampamento-Terra-Livre-2017-720x480[di Loretta Emiri, da Pressenza] Dal 24 al 28 aprile si è svolto a Brasilia il 14º Accampamento Terra Libera. L’iniziativa si è trasformata nella maggior mobilitazione indigena degli ultimi anni; da tutto il Brasile e appartenenti a varie etnie, sono intervenuti più di tremila indios. Momenti significativi ed eventi importanti hanno caratterizzato la manifestazione. La nota dolente si è verificata nel pomeriggio del 25 aprile. Gli indigeni sono usciti dall’accampamento, montato a fianco del Teatro Nazionale, trasportando circa 200 bare e uno striscione con la scritta “Demarcazione subito”. Le bare ricordavano i leader assassinati nella difesa delle proprie terre; secondo il Consiglio Indigenista Missionario, solo nel 2015 ne sono stati ammazzati 54.  Formando una gigantesca marcia  funebre gli indios hanno percorso la Spianata dei Ministeri; tra di loro centinaia di bambini, anziani e donne. Per quaranta minuti tutto si è svolto pacificamente, fino al momento in…

View original post 693 altre parole

Povertà, emergenza nazionale.

Povertà, emergenza nazionale Domenica 07 Maggio 2017 23:00 di Tania Careddu Un italiano su tredici non riesce a soddisfare i bisogni essenziali: un’alimentazione adeguata, la disponibilità di una casa, consona alle dimensioni del nucleo famigliare, riscaldata e dotata dei principali servizi, il minimo necessario per vestirsi, comunicare, informarsi, muoversi sul territorio, istruirsi e mantenersi in … Continua a leggere Povertà, emergenza nazionale.