Lavoro, Istat: “A novembre 2016 la disoccupazione è tornata a salire. Quella giovanile a 39,4%, il massimo da ottobre 2015”

Triskel182

lavoro_licenziamenti

Il tasso cresce anche per le altre fasce di età, ma i dati preliminari diffusi dall’istituto di statistica mostrano in parallelo un aumento degli occupati. L’apparente contraddizione deriva dal calo degli inattivi, cioè le persone che smettono di cercare un’occupazione perché scoraggiate. A trovare lavoro però sono soprattutto gli over 50. Poletti: “Preoccupa la situazione giovanile”.

A novembre 2016 il tasso di disoccupazionegiovanile è salito al 39,4%: un aumento di 1,8 punti percentuali rispetto al mese precedente che l’ha portato al livello più alto a partire da ottobre 2015. Lo rileva l’Istat nelle sue stime sul penultimo mese del 2016, da cui emerge che nella fascia di età tra 15 e 24 anni è sceso anche il tasso di occupazione, mentre quello di inattività – che include anche le persone impegnate negli studi – è calato di 0,6 punti.

View original post 422 altre parole

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...