Si chiama Omissione di soccorso. Appello ai romani 

Rilanciamo volentieri questo appello di.

“Con il freddo in aumento, centinaia di migranti in transito, tra cui molti minori, dormono in questi giorni all’addiaccio, sui marciapiedi, sull’asfalto, sotto i cavalcavia, in condizioni di gravissima precarietà con rischi per la loro sicurezza e per la salute. È una situazione insostenibile. Non intervenire è a nostro avviso omissione di soccorso.Medici per i Diritti Umani (Medu) è presente questa mattina nell’area della stazione Tiburtina di Rma con la propria clinica mobile. Insieme ai volontari di Baobab Experience, Medu ha distribuito tende per fornire un accoglienza minima. È necessaria l’attivazione di un presidio umanitario e sanitario temporaneo in attesa dell’hub annunciato dal Comune di Roma.Chiediamo collaborazione alle istituzioni e ai cittadini”.

Sorgente: Si chiama Omissione di soccorso. Appello ai romani – Comune-info

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...