L’ambasciatore Usa sul referendum: “Col No passo indietro”. È polemica

Che siamo una colonia lo sappiamo da quando sono sbarcati in Sicilia con l’aiuto e il nulla osta della mafia nativa e quella emigrata. Gli anni dopo sono stati un susseguirsi di istallazione di basi aeree e marine, interi pezzi di territorio sequestrati e in  più casi di stupro o tragedie come quella del Cermis, il pilota confessa , per non parlare di servizi segreti e affini e i vari governi  manipolati dalle amministrazioni americane all’abbisogna. Insomma la nostra tanto declamata democrazia non risulta essere tale, visto che ci sono vassallaggi come sopra  e ingerenze di questo genere : L’ambasciatore Usa sul referendum: “Col No passo indietro”. È polemica 

Se qualcuno degli indecisi era ancora dubbioso, dopo i pronunciamenti di individui e lobby poco raccomandabili, ha un motivo in più oltre a quelli tecnici che trovate nel cerca del blog, per votare NO.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...