Crimini contro l’umanità: tutto perbenismo

VITADIFRONTIERA

Quando si parla di guerra non si può fare a meno di parlare di crimini contro l’umanità. Il concetto nasce a seguito dei crimini nazisti durante la II Guerra Mondiale che hanno scatenato l’indignazione mondiale. Ci tengo a precisare: le considerazioni che seguiranno non sono in alcun modo frutto di giustificazioni riguardo stupri, violenze, genocidi o deportazioni. Il tutto nasce dal desiderio di chiarire un concetto che spesso viene messo da parte a favore di una pubblica e dubbia morale. Bisogna sempre guardare al mondo con occhio critico, privo di qualunque ideologia politica o religiosa. In caso contrario non si capiranno mai le dinamiche (sempre complesse) che governano la nostra società.

Defending_the_Polish_banner_at_Chocim,_by_Juliusz_Kossak,_1892

Cominciamo dal principio citando l’Enciclopedia Treccani alla voce Crimini internazionali:

Con tale espressione si indicano le violazioni più gravi delle norme internazionali a tutela dei diritti umani e del diritto umanitario, commesse sia da organi statali, sia…

View original post 751 altre parole

Activism and Turkey Dinner w/ Family; “I Don’t Want to Know & I Don’t Care”

TABU; Towards A Better Understanding

( ~ Ed. I’m sure many of you experience the same difficulties with family trying to educate, alert and inform.   We must be heard and we must not fail to rally all towards a common goal to halt Geoengineering.  It is not about you and I, it is about our chidren’s very uncertain future and that of all sentient Life.)
*****
Earth is under siege from countless factors. Unimaginable and irreparable damage has been done, there is no going back in any time frame that matters. We are now in a battle to preserve what is left of our planet’s life support systems.
The greatest single leap we can make in the right direction is to expose and halt climate engineering. The natural resources that industrialized/militarized society has relied on to sustain itself are waning at blinding speed.
Rapidly escalating global conflict is directly connected to the increasing scarcity. Global economic, environmental…

View original post 2.288 altre parole

VENEZIA, 29 NOVEMBRE 2015. MANIFESTAZIONE PER IL CLIMA

SALVIAMO VENEZIA

clima

MARCIA MONDIALE PER IL CLIMA – MANIFESTAZIONE DI VENEZIA

ore 14 Stazione Ferroviaria di Venezia

percorso Strada Nuova – Rialto – Accademia – Campo Santa Margherita

Domenica 29 Novembre, alla vigilia della 21° Conferenza delle Parti dell’Onu sul clima a Parigi, in tutto il mondo vi sarà una giornata di mobilitazione per chiedere di fermare il surriscaldamento del pianeta, provocato da attività umane insostenibili, principalmente dalla combustione di materie fossili (carbone, petrolio, gas).

Siamo all’ultima chiamata utile, prima che i processi diventino irreversibili con conseguenze catastrofiche: eventi climatici estremi, ondate di calore, alluvioni e mareggiate che aumentano i rischi idrogeologici, perdita di fertilità del suolo e della biodiversità, desertificazioni, salinizzazione delle falde acquifere, erosioni delle coste e innalzamento del livello medio dei mari.

I cicli vitali della biosfera, ad incominciare da quello dell’acqua, sono in pericolo. Milioni di “profughi ambientali” si aggiungono a chi cerca di fuggire dalle guerre e…

View original post 840 altre parole

Operation Isis: Anonymous member reveals how they are waging war on the militant group | News | Lifestyle | The Independent

Anonymous, the hacker collective known for Guy Fawkes masks and controversial activism, declared war on Isis, following the attacks on Paris on 13 November. But what does that even mean? How can a bunch of computer nerds fight an international terrorist group? Sorgente: Operation Isis: Anonymous member reveals how they are waging war on the militant group | … Continua a leggere Operation Isis: Anonymous member reveals how they are waging war on the militant group | News | Lifestyle | The Independent

Isis Nostra (Marco Travaglio)

Triskel182

alfanoMagari fa comodo dimenticarlo, ma in Italia è tuttora viva e vegeta un’organizzazione terroristica che per un secolo ha fatto migliaia di morti ammazzati, che 13 e 12 anni fa mise l’Italia a ferro e a fuoco con stragi mai viste in Europa e nel mondo (salvo la Colombia e il Libano) e che da vent’anni non spara più perché ha avuto quasi tutto ciò che chiedeva: la revoca di centinaia di 41-bis per i detenuti e l’ammorbidimento progressivo del carcere duro per chi ci è rimasto, una legge più blanda sui pentiti, l’omertà legalizzata con la sostanziale depenalizzazione della falsa testimonianza, la chiusura delle supercarceri di Pianosa e Asinara, la delegittimazione scientifica di magistrati e pentiti, continui limiti alle intercettazioni e alle indagini, grandi opere da sub appaltare agli amici degli amici, mano libera sugli affari da Sud a Nord, condoni fiscali per ripulire i soldi sporchi direttamente con…

View original post 592 altre parole

Le difensore

Lunanuvola's Blog

Cosa condividono queste persone, così diverse per età, nazionalità, tipo di attivismo? Sono difensore dei diritti umani delle donne e rifiutano di ritirarsi pur dovendo affrontare violenza e persecuzioni. C’è un altro termine con cui possono essere definite: femministe. Sapete, quelle che passano il tempo a ordire complotti contro gli uomini e hanno come unica preoccupazione trovare qualcuno che vada a letto con loro…

Questa è Atena Daemi, iraniana.

atena daemi

Ha fatto campagne per i diritti dei bambini e delle donne e contro la pena di morte. Nell’ottobre 2014 è stata arrestata e detenuta in un ospedale per mesi prima del processo. Nella clinica Sadeghiyeh, Atena è stata torturata: al punto che ha contratto una malattia della pelle (stare molto tempo incatenate su un tavolo da operazioni chirurgiche non è sano, pare), perso vista e sofferto di un attacco cardiaco. Il 14 maggio 2015 il Tribunale rivoluzionario dell’Iran l’ha condannata a…

View original post 355 altre parole

Belpietro, Salvini e i bastardi senza gloria (Antonio Padellaro)

non seguite i talk aria fritta e molte volte brutta gente che di umano e etico ha poco o niente è meglio Crozza che li sberleffa a tutti quanti. sprecare il tempo per seguire certi individui, qualsiasi cosa è un’alternativa migliore.

Triskel182

Maledetti bastardi”, “Porci”, “Assassini”: nei talk televisivi seguiti alla strage di Parigi,colpa imperdonabile è il cosiddetto buonismo in cui si può incorrere perfino se non si condiscono i vari  pistolotti con  una sequela di  insulti verso i  terroristi islamici, magari agitando i pugni e digrignando i denti. Loro sparano proiettili e noi parolacce. Naturalmente, chi spicca per decisionismo interventista è Matteo Salvini, che non risparmia anatemi al feroce saladino. Sere fa, al culmine dell’ira funesta, il capo leghista ha detto che quegli assassini “vanno cancellati dalla faccia della terra”, concetto condivisibile soprattutto se esplicitato comodamente seduti in uno studio televisivo.

View original post 112 altre parole

Global Terrorism Index: Nigerian Fulani militants named as fourth deadliest terror group in world | Africa | News | The Independent

The fourth deadliest known terrorist group has been named as the Fulani militant group operating in Nigeria and parts of the Central African Republic. The little-known group, formed of individuals from the semi-nomadic pastorial ethnic group Fula people existing across several West African nations, has seen a dramatic escalation of its activities in the past … Continua a leggere Global Terrorism Index: Nigerian Fulani militants named as fourth deadliest terror group in world | Africa | News | The Independent

‘Rape and sodomy’: Leaked UN report details French soldiers’ abuse against African boys — RT News

A damning UN report about how French soldiers raped and sodomized starving and homeless boys in the Central African Republic, some as young as nine, has been leaked to the Guardian, and the UN official who blew the whistle is facing dismissal. Sorgente: 'Rape and sodomy': Leaked UN report details French soldiers’ abuse against African … Continua a leggere ‘Rape and sodomy’: Leaked UN report details French soldiers’ abuse against African boys — RT News