UN LUNGO GIORNO DI (STRA)ORDINARIA TASSAZIONE (Stefano Benni).

l’unica risposta è quella che diede Benigni e Troisi nella vita è bella, al gabelliere fissato e insistente

Triskel182

TaresVIAGGIO TRAGICOMICO DEL SIGNOR TARQUINIO PER PAGARE I BALZELLI PUBBLICI. UNO SFORZO SOVRUMANO NELLA CALCA RIBOLLENTE DI UN’UMANITÀ IN FILA DAVANTI ALLA SORTE DOMINATA DALLA BUROCRAZIA. DOVE AL CITTADINO TARTASSATO È RICHIESTA COSCIENZA CIVICA PER AIUTARE LO STATO, SENZA CEDERE A LAMENTI E IMPROPERI.

Tarquinio stava aprendo la porta per uscire. La moglie Teresa e i due figli lo guardavano, con le lacrime agli occhi. Portava con sé una valigia, uno zaino, un sacco a pelo, un fornelletto a gas. Anche lui non riuscì a trattenere il pianto.

Vai caro, non voltarti indietro – disse lei.

Sì – disse Tarquinio – ce la farò.  

View original post 1.501 altre parole

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...