“NON C’È UN PIANO SUL LAVORO” MA RENZI PERDE GIÀ PEZZI (Wanda Marra).

l’ennesimo specchio per le allodole, l’apparenza è tutto, in perfetto stile berlusconiano e si reputano di sinistra, ma de che ?

Triskel182

RenziMARIA GRAZIA GATTI LASCIA IL RUOLO DI CAPOGRUPPO IN COMMISSIONE AL SENATO: “PREFERISCO LE MANI LIBERE PER LAVORARE IN MINORANZA”.

Non sono d’accordo con la proposta politica di Renzi. Non condivido la genericità delle posizioni sul lavoro”. Con queste parole Maria Grazia Gatti, senatrice Pd, provenienza Cgil, annuncia le sue dimissioni da capogruppo della commissione Lavoro a Palazzo Madama. I mugugni, i paletti, l’opposizione annunciate rispetto all’annunciata rivoluzione del mondo del lavoro da parte del segretario in questi giorni sono stati molti. Per ora però solo nell’ambito delle dichiarazioni di guerra: quello della Gatti è il primo gesto formale. D’altra parte un Job act ancora non esiste, almeno non in forma definitiva. Sono giorni però che circolano bozze e indiscrezioni che agitano le acque democratiche. Il tema è sensibile e affrontarlo può provocare conseguenze non calcolabili. 

View original post 515 altre parole

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...