Sorveglianza di massa

Washington Post:   Officials alert foreign services that Snowden has documents on their cooperation with U.S. » Le Monde : The NSA’s intern inquiry about the Elysée hacking revealed » Glenn Greenwald i The Guardian: As Europe erupts over US spying, NSA chief says government must stop media » TechDirt: Keith Alexander Says The US Gov’t Needs To Figure Out A … Continua a leggere Sorveglianza di massa

U.S. “War On Terror” Has INCREASED Terrorism

ConspiracyAnalyst.org

Washington’s blog

Charts Show that U.S. Policy Has Increased Terror Attacks

The National Consortium for the Study of Terrorism and Responses to Terrorism (START) Global Terrorism Database – part of a joint government-university program on terrorism –  is hosted at the University of Maryland.

START is the most comprehensive open source terrorism database, which can be viewed by journalists and civilians lacking national security clearance.

A quick review of charts from the START database show that terrorism has increased in the last 9 years since the U.S. started its “war on terror”.

This chart shows the number of terror attacks conducted in Iraq:

Afghanistan:

The Middle East:

Asia:

Africa:

Indeed, global terrorism had been falling from 1992 until 2004 … but has been skyrocketing since 2004:

Our Wars In the Middle East Have Created More Terrorists

Security experts – including both conservatives and liberals –…

View original post 1.298 altre parole

138, ultima chiamata al Pd: “Consentite il referendum sul ddl” (Luca De Carolis).

ci stanno togliendo libertà e democrazia la casta vuole gestire da sola gli interessi e non parlo di quelli del Paese

Triskel182

RespectOGGI IL SENATO VOTA IL TESTO CHE STRAVOLGE LA CARTA SENZA IL SÌ DEI 2/3, POSSIBILE LA CONSULTAZIONE POPOLARE.

Assalto alla Carta, ultimo atto in Senato. Con un’unica, flebile incognita (o ancora di salvezza): il numero dei votanti. Oggi Palazzo Madama approverà in seconda lettura il ddl costituzionale 813-b, che stravolge l’articolo 138, la “valvola di sicurezza” della Carta, e affida a un comitato di 42 parlamentari il compito di riscrivere almeno metà della Costituzione. Cifre alla mano, non c’è partita: a favore della riforma voteranno i partiti di governo più Lega Nord e gruppi sparsi. Contrari, solo Cinque Stelle e Sel. Ovvero, 57 senatori su 321. Insomma, il ddl che spalanca le porte alla riforma presidenzialista passerà di certo a Palazzo Madama.

RIMANE una speranza: ossia, che il testo non venga approvato dai dei due terzi dei suoi componenti (214 voti), così da rendere possibile un referendum sul testo, impossibile…

View original post 370 altre parole

Doppiette e trivelle l’ultimo assalto all’oro verde d’Italia (Margherita D’Amico).

Triskel182

I parchi nazionali

Due leggi per sfruttare i parchi, ambientalisti in rivolta.

TRIVELLAZIONI, impianti a biomasse, caccia, pale eoliche, commercio di fauna, cave, elettrodotti sono i pericoli che incombono sui nostri parchi naturali, denunciati dalle maggiori associazioni ambientaliste e animaliste. Una procedura d’urgenza votata qualche settimana fa dal Senato è infatti accusata di voler forzare la mano contro la legge 394/91, l’unica in vigore dedicata alla tutela delle aree naturali protette assieme alla 157/92 che regolamenta fauna selvatica e attività venatoria.
Si accelera così l’approvazione di una nuova legge, mentre Cts, Fai, Italia Nostra, Lipu, Mountain Wilderness, Pronatura, Touring club italiano e Wwf Italia, ma pure Enpa e Lav, sono tutte avverse al tentativo di riforma sommaria. Non si tratta di una critica squisitamente formale: due disegni di legge molto simili, presentati dai senatori Antonio D’Alì (Pdl) e Massimo Caleo (Pd), indicano lo sfruttamento delle risorse come soluzione ottimale per gestire le nostre…

View original post 483 altre parole

Arduino, il circuito stampato programmabile nato in Italia.

una grande scoperta open source e italiana lo uso da diverso tempo

Italia, io ci sono.

Chiunque sia appassionato di elettronica e programmazione di basso livello sa già cosa sia Arduino e ne comprende l’importanza. Per tutti gli altri profani, occorre spiegare cosa sia facendo qualche passo indietro. Tutto incomincia ad Ivrea, la città piemontese resa famosa nel mondo per ospitare gli stabilimenti dell’Olivetti, l’azienda fondata dal visionario Adriano Olivetti oggi parte di Telecom Italia.

Sarà forse l’aria che vien giù dalle Alpi o su dall’operosa Torino, o forse è semplicemente un tratto distintivo degli abitanti di Ivrea, nelle cui vene scorre più innovazione che sangue. Ebbene, la città era ospite del Interaction Design Institute Ivrea, oggi entrato a far parte della Domus Academy. Questa era una vera e propria scuola post-laurea dove veniva insegnato ed esplorato l’interaction design (il design dell’interazione uomo-macchina). I docenti, molti dei quali di levatura internazionale, insegnavano a studenti italiani e ad altri provenienti da tutte le…

View original post 307 altre parole