Occupazione dell’Iraq a tempo indefinito e preparazione dell’attacco all’Iran

Scoperto un piano segreto per tenere l’Iraq sotto il controllo Usa

Bush vuole 50 basi militari, il controllo dello spazio aereo e l’immunità dalle leggi per tutti i soldati ed i contractor americani. Un accordo segreto negoziato a Baghdad permetterebbe all’esercito americano di continuare ad occupare l’Iraq per un tempo indefinito, a prescindere dal risultato delle elezioni presidenziali di novembre.The Indipendent è venuto a conoscenza dei dettagli dell’imminente accordo che probabilmente avrà un effetto esplosivo in Iraq. Infatti, tale documento consentirebbe alle truppe statunitensi di occupare le basi permanenti, svolgere operazioni militari, arrestare cittadini iracheni e godere dell’immunità dalle leggi del Paese.

Tutto ciò porta i dirigenti iracheni a temere che verrà destabilizzata la posizione del loro Paese in Medio Oriente finendo per gettare le basi di un conflitto permanente. Oltretutto, l’intesa minaccia anche di provocare una crisi politica negli Usa. Difatti il presidente Bush vuole che l’accordo sia sottoscritto entro la fine del prossimo mese in modo da poter proclamare la vittoria del suo esercito e sostenere che l’invasione del 2003 era giustificata. Ma il perdurare della presenza militare Usa in Iraq precluderebbe al candidato democratico alla presidenza, Barak Obama, di mantenere la sua promessa di ritirare le truppe statunitensi qualora fosse eletto presidente a novembre.leggi tutto

GUERRA INFINITA STATI UNITI
Il senato: il presidente mentì sulle prove per attaccare l’Iraq
170 pagine di accuse ai repubblicani. Cartucce per la campagna di Obama. L’«Independent»: 50 miliardi di dollari iracheni ostaggio degli Usa per estorcere il «sì» di Maliki all’accordo militare Matteo Bosco Bortolaso NEW YORK

—————–

LA GUERRA ALL’IRAN PIANIFICATA SEI ANNI FA

Lo ha rivelato il senatore Chuck Hagel, repubblicano, in una recente intervista: nel 2002 Bush, in previsione dell’invasione dell’Iraq, cercò di strappare al Congresso l’autorizzazione ad intervenire in ogni altro Paese del Medio Oriente.leggi tutto

Anche la retromarcia di Obama su Gerusalemme è emblematica, la politica imperiale ha le sue regole fisse e tutti i presidenti nel corso degli anni hanno confermato questo, a meno che, non siano stati uccisi prima o dopo perché erano contrari al “disegno”

5 commenti

  1. Ho seguito il link desideroso finalmente di scoprire il disegno, ma c’era un piccolo problema. Non viene c’è nessun disegno ma solo gli strumenti. (molti discutibili, in gran parte legati alla guera fredda e con alcuni incredibili errori (Sovvertimento del governo cileno del ’64?!?!?!)
    Insomma continuo a pensare che voi siete pagati dalla cia per far credere che il governo USA controlli tutto.

    "Mi piace"

  2. Grazie a dio, non mi paga nessuno ho anche tolto gli adsense…

    La fonte è http://www.independent.co.uk, 5 giugno 2008
    Articolo originale: Revealed: Secret plan to keep Iraq under US control

    Non ti sembra un controsenso quello che dici?

    Che ci siano delle lotte interne è risaputo, ma che investano sul guastarsi l’immagine mondiale, di più di quanto abbiamo visto e vediamo da anni a questa parte mi sembra eccessivo…
    anche per le teste…d’uovo della cia.

    "Mi piace"

  3. Non si sfugge bisogna affrontarla la realtà. Dobbiamo metterci in gioco tutti.
    Oggi alla manifestazione antibush c’erano anche americani. I popoli non vogliono le guerre e i governi le attuano, bisogna trovare il modo di cambiare questo.

    "Mi piace"

  4. urca c’era un manifestazione antibush?! sarei voluto venire. tu ogni tanto fai un salto sul mio eh…. 😀
    maledetti soldi… è per loro che fanno le guerre….

    "Mi piace"

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...