Alex Zanotelli: cosa c’è oltre la vergogna?

di Doriana Goracci - Megachip Caro Alex, ti chiamo con il tuo nome, ho letto la tua lettera: ripeti mi vergogno. Ho letto fino alla fine, col fiato in sospeso, pensavo che tu avresti voluto restare tra noi donne e uomini ma tu rimani Padre, come colui che ti rappresenta, il Pontefice. Tu parli, gridi, … Continua a leggere Alex Zanotelli: cosa c’è oltre la vergogna?

L’Italia non ripudia la guerra

L’Italia non ripudia la guerra Il governo Berlusconi scopre le carte sulla guerra in Afghanistan Ieri sera il ministro degli Esteri, Franco Frattini, dopo aver incontrato il suo omologo canadese Maxime Bernier, ha scoperto le carte del governo Berlusconi sull’impegno militare italiano in Afghanistan. Frattini ha dichiarato che “c’è bisogno di adeguarsi rapidamente alle minacce” … Continua a leggere L’Italia non ripudia la guerra

La lunga "notte dei cristalli" italiana

Tempi bui. Ieri cominciò così Oggi dopo 70 anni, si ricomincia con i pogrom e l'identificazione coatta delle persone straniere non pensavo si arrivasse a tanto, comincio a sentirmi straniero e fuoriluogo, nel "mio" paese, non mi ci sono mai sentito patriota, forse perché intendo un mondo dove le frontiere non esistono le cose camminano … Continua a leggere La lunga "notte dei cristalli" italiana

Il razzismo in Italia: rapporto annuale 2008

di Daniela Carboni, direttrice dell'Ufficio campagne e ricerche di Amnesty International Il 31 ottobre scorso una donna è stata aggredita e uccisa a Roma. Dell'accaduto è stato accusato un cittadino rumeno. Probabilmente, per tutti voi come per noi è più facile ricordare i dettagli della vita e della personalità della persona accusata dell'omicidio, piuttosto che … Continua a leggere Il razzismo in Italia: rapporto annuale 2008

IL PACCO. Di straordinario c’è solo il minor costo

La detassazione varata dal governo viene presentata come un rimedio al problema dei bassi salari, ma i conti parlano chiaro: la retribuzione netta di un’ora straordinaria è esattamente il 60% di quella di un’ora di lavoro ordinario. E anche il costo per l'azienda è minore in proporzione. Perché non si chiede che vengano almeno pagate … Continua a leggere IL PACCO. Di straordinario c’è solo il minor costo

Rom in Italia: allarme umanitario: rischio strage al prossimo inverno

I media italiani, con una censura criminale, ignorano l'allarme lanciato da attivisti, sopravvissuti all'Olocausto, medici. Resta solo una via: RESISTENZA. Resistenza nonviolenta, ma senza titubanze. Prepariamoci a occupare case e creare villaggi Romwww.annesdoor.comROM E SICUREZZA, APPELLO DEL GRUPPO EVERYONE, DEI MEDICI E DEI SOPRAVVISSUTI ALL’OLOCAUSTO: “IN ITALIA EMERGENZA UMANITARIA PER IL PROSSIMO INVERNO PER 70MILA … Continua a leggere Rom in Italia: allarme umanitario: rischio strage al prossimo inverno

LUOGHI COMUNI CONTRO ROM E SINTI

Lo scopo di questo articolo è quello di rimettere in discussione e confutare alcuni luoghi comuni su rom e sinti. In particolare verranno esaminati alcuni asserti che il senso comune dà per assodati e che i media contribuiscono a radicare. Si vedrà che molti di questi giudizi nascono dalla necessità di creare un allarme sociale e da un diffuso pregiudizio e non sono confermati da dati concreti.

LUOGHI COMUNI CONTRO ROM E SINTI

LUOGHI COMUNI CONTRO ROM E SINTI di Alberto Prunetti Nell'ultimo numero di Giap del 2007, tra le altre cose, spiegavamo che quella degli "zingari che rubano i bambini" è una bufala per deficienti. Nei giorni successivi, su Carmilla, il collega Alberto Prunetti (autore di Potassa. Storie di sovversivi. migranti, erranti, sottratti alla polvere degli archivi, … Continua a leggere LUOGHI COMUNI CONTRO ROM E SINTI

FISCHIA IL VENTO. Giorgio Napolitano e i padri della patria

Il nostro presidente della Repubblica, almeno in certe occasioni ufficiali, deve sentirsi gravare addosso il peso di giorgionapolitano, nome troppo carico di un passato evocatore di esecrabili coglioni estremisti di sinistra i quali, più delle spallate del Cavalier Berlusconi, ogni tanto, a cominciare da Diliberto, hanno scosso l’ex premier che andava sotto l’appellativo di un … Continua a leggere FISCHIA IL VENTO. Giorgio Napolitano e i padri della patria

La destra al "volante" licenza di uccidere?

Questo tipo di giustizia non va bene. Mi limito a citare solo due fatti recenti di cronaca: il rampollo Vernarelli Friedrich e l' ultras di buona famiglia Lucidi Stefano le prodezze del primo e l'ipocrita pentimento del secondo, hanno in comune : padre di destra, portafoglio gonfio e testa rasata(?) vuota. Scorie assassine di una … Continua a leggere La destra al "volante" licenza di uccidere?

FISCHIA IL VENTO

È agghiacciante quello che sta avvenendo sotto i nostri occhi in questo nostro paese. I campi rom di Ponticelli in fiamme, il nuovo pacchetto di sicurezza del ministro Maroni, il montante razzismo e la pervasiva xenofobia, la caccia al diverso, la fobia della sicurezza, la nascita delle ronde notturne offrono una impressionante fotografia dell'Italia 2008. … Continua a leggere FISCHIA IL VENTO

Rutelli nuovo presidente Commissione servizi segreti

ROMA (Reuters) - Il grande perdente delle elezioni a sindaco di Roma, Francesco Rutelli del Pd, è stato eletto oggi all'unanimità presidente del Copasir (l'ex Copaco), il comitato bicamerale per la sicurezza della repubblica, che si è riunito oggi per la prima volta. Il comitato sui servizi, come gli altri organismi di garanzia e controllo, … Continua a leggere Rutelli nuovo presidente Commissione servizi segreti

Capaci. Dal maxiprocesso ad oggi

Dall’inizio del maxi processo sono trascorsi 22 anni e da quel momento tante cose sono cambiate nella lotta alla mafia. Proprio per questo, in occasione dell’anniversario della strage di Capaci, abbiamo voluto fare una rifl essione con i protagonisti di allora e di oggi per verificare l’attuale situazione. Il “maxi” rimane una pietra miliare di … Continua a leggere Capaci. Dal maxiprocesso ad oggi

Berlusconi IV, identikit dei nuovi ministri

Il giorno dopo il primo Consiglio dei Ministri pubblico da "Se li conosci li eviti" di Gomez e Travaglio le biografie con fatti e misfatti del Presidente del Consiglio Silvio Berlusconi, del Presidente della Camera Gianfranco Fini e dei ministri Sandro Bondi, Umberto Bossi, Roberto Calderoli, Raffaele Fitto, Roberto Maroni, Altero Matteoli, Claudio Scajola, Gianfranco Rotondi e Giulio Tremonti

Altra chiesa. “Io sto con i cani e gli infedeli” di don Vinicio Albanesi

E' una gara di provvedimenti, di incontri, di interviste per dichiarare che il "problema” della sicurezza in Italia sono gli zingari e i clandestini. Alle parole seguiranno i fatti promettono ministri, sindaci, amministratori, intervistati. Novelli sacerdoti della purezza del tempio (l"Italia) si impegneranno alla lotta senza quartiere contro i cani (gli zingari) e gli infedeli … Continua a leggere Altra chiesa. “Io sto con i cani e gli infedeli” di don Vinicio Albanesi

La "rapitrice" non è rom e il rapimento, una montatura?

Notizia dell'ultima ora. Il Gruppo EveryOne ha concluso la prima fase delle le proprie indagini relative alla presunta rapitrice di Ponticelli. Oltre alla conferma che si tratta di una montatura, Angelica è risultata essere una giovane slava e non una Romnì. Non è la prima volta che reati commessi da altre etnie (ma nel caso … Continua a leggere La "rapitrice" non è rom e il rapimento, una montatura?

L’ALTRA MUNNEZZA

Per cogliere il Consiglio dei Ministri che domani si riunirà a Napoli, buona parte della munnezza verrà eliminata dal centro della città. Buona parte della munnezza però resterà. Resterà assieme all’altra munnezza che si sta accumulando, non soltanto nel napoletano, ma per tutto il Paese. E’ la munnezza politica, quella che verrà utilizzata per soffocare … Continua a leggere L’ALTRA MUNNEZZA

SCHIAVISMO. Boniver: usiamo gli immigrati clandestini per ri-pulire la Campania

Alla fine il Paese Semplice è arrivato. Anzi, meglio, il Paese Semplificato. Chi si auspicava questo esito ha il diritto di festeggiare. Non importa quale schieramento si sia sostenuto, e infatti sono in tanti a rallegrarsi per la fine delle contrapposizioni frontali: si saluta una nuova stagione, non avrà più spazio la "demonizzazione" dell'avversario politico. Con ritrovata serenità si marcia sui campi nomadi, semplici molotov vengono tirate in svariate regioni da nord a sud. Si annunciano sereni e pacati pogrom.

ACHTUNG BANDITEN

Cominciarono con gli zingari Prima di tutto vennero a prendere gli zingari e fui contento, perché rubacchiavano. Poi vennero a prendere gli ebrei e stetti zitto, perché mi stavano antipatici. Poi vennero a prendere gli omosessuali, e fui sollevato, perché mi erano fastidiosi. Poi vennero a prendere i comunisti, ed io non dissi niente, perché non ero comunista. Un giorno vennero a prendere me, e non c'era rimasto nessuno a protestare. da Bertolt Brecht

La storia si ripete ? TOGLIETE IL BAVAGLIO A MARCO TRAVAGLIO

Cominciarono con gli zingari Prima di tutto vennero a prendere gli zingari e fui contento, perché rubacchiavano. Poi vennero a prendere gli ebrei e stetti zitto, perché mi stavano antipatici. Poi vennero a prendere gli omosessuali, e fui sollevato, perché mi erano fastidiosi. Poi vennero a prendere i comunisti, ed io non dissi niente, perché … Continua a leggere La storia si ripete ? TOGLIETE IL BAVAGLIO A MARCO TRAVAGLIO

Intervista di Gabriele Paglino* con Peter Gomez** – da radiocittaperta.it

Intervista di Gabriele Paglino* con Peter Gomez** - da radiocittaperta.it In seguito alle dichiarazioni, durante il programma tv "Che tempo che fa", sulle amicizie del neo presidente del Senato Renato Schifani con persone condannate per mafia, Travaglio è stato querelato dallo stesso Schifani. E se non per avergli dato del lombrico o della muffa (considerazioni … Continua a leggere Intervista di Gabriele Paglino* con Peter Gomez** – da radiocittaperta.it